top of page
Barolo Sorano.png

BAROLO

DOCG

SORANO

Austero, complesso ed etereo

Colpisce per l’imponenza degli eleganti sentori speziati che si uniscono ai toni dolci di confettura di frutti rossi con i timbri balsamici ed eterei più complessi.

VITIGNO

Nebbiolo coltivato a Guyot con viticoltura sostenibile.

VENDEMMIA

La vendemmia con cernita manuale cade a metà Ottobre, per consentire un ottimale maturazione dei polifenoli e del frutto responsabili dell’eleganza e dell’espressività del Barolo Sorano. E’ preceduta da laboriose operazioni manuali di sfogliatura e diradamento effettuati durante i mesi estivi.

 

VINIFICAZIONE

Adottiamo uno stile di vinificazione rigoroso, rispettoso della tradizione e capace di trasferire dall’uva al vino il “terroir” – unico - che questa sottozona sa esprimere.

Delicata diraspatura con lieve pigiatura e macerazione statica a freddo di 1 giorno.

Fermentazione alcolica a 26° C per 20 giorni con frequenti follature con successiva steccatura del cappello per un’ulteriore macerazione di un mese per favorire la produzione del ricco corredo aromatico e l’estrazione dei polifenoli più nobili.

 

AFFINAMENTO

Il Barolo Sorano matura in botti di rovere di Slavonia per 30 mesi. Durante questo periodo, grazie all’importante lisi naturale dei lieviti mantenuti per i primi due mesi, il vino acquisisce volume e crescono ampliandosi le sensazioni floreali, fruttate e di spezie. Segue un affinamento in bottiglia di 12 mesi nel corso del quale i tannini si ammorbidiscono, compaiono le sensazioni più speziate ed eteree che lo caratterizzano. Le note balsamiche di eucalipto, erbe officinali si fondono a quelle più complesse di lacca e resina.

 

ABBINAMENTI

La sua generosa struttura e ricchezza gustativa trova il miglior connubio accanto a secondi di carni rosse e selvaggina, formaggi di media e lunga stagionatura. Ottimo anche a fine pasto accompagnato da cioccolato amaro.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

- colore: rosso rubino intenso e brillante con sfumature più mature granata.

- profumo: intenso e avvolgente con evidenti note di ciliegia sotto spirito e rosa canina, di confettura di prugna e di piccoli frutti tra cui la mora matura. Seguono i suadenti i sentori di liquirizia e cioccolato amaro, di resina e rabarbaro; nei vini più affinati si distinguono in modo netto quelle tipiche di goudron, di tabacco e cuoio.

- gusto: Pieno, possente e complesso; spiccano note di frutta a bacca nera, balsami, seguiti da una vena di liquirizia che ben si fonde. Con l’invecchiamento il bouquet si arricchisce delle complesse note di china, resina di abete e goudron.

CARATTERISTICHE VIGNETO

Zona di origine: Sorano - Serralunga d’Alba

Esposizione: sud-est

Altitudine media: 280 m slm

Anno di impianto: 2002

Suolo: Marne di Sant’Agata

bottom of page